Collaborazione FBK-Boeing

Sky and ground
03/01/2015 I ricercatori dell'Unità Embedded System di FBK hanno condotto in collaborazione con la Boeing uno studio scientifico sul tema della valutazione della sicurezza basata su modelli matematici formali che è stato presentato in occasione della più importante conferenza mondiale nel settore della verifica formale, il CAV 2015.

La collaborazione strategica del centro di ricerca trentino con il gigante internazionale aerospaziale nasce dall’esperienza nel campo della verifica formale dell’Unità Embedded Systems, il cui responsabile è Alessandro Cimatti, del Centro ICT di FBK, diretto da Paolo Traverso.

Lo studio è stato condotto nell’ambito delle attività dell’unità sulle attività di valutazione della sicurezza basate su modelli (sigla in inglese MBSA), che hanno permesso anche la partecipazione a progetti dell’Agenzia Spaziale Europea e che hanno spianato ulteriormente la strada ad applicazioni industriali di frontiera. Nel 2014 FBK e Boeing hanno firmato un accordo di cooperazione strategica quinquennale. Nell’ambito di questo accordo la Boeing ha finanziato un progetto di ricerca e sviluppo in comune, il cui scopo è quello di approfondire l’applicazione di tecniche di valutazione della sicurezza basate su modelli formali per il processo di progettazione di Boeing, con l’obiettivo di dimostrare la loro utilità e idoneità per il miglioramento dello sviluppo complessivo e supportare la certificazione degli aerei.