Augmented Intelligence

Scarica la scheda

Augmented Intelligence

Vision

Il Centro Augmented Intelligence ha l’obiettivo di combinare i punti di forza dell’intelligenza umana e dell’intelligenza artificiale in modo da aumentare le loro potenzialità. E’ una ricerca altamente innovativa, che sfrutta le consolidate competenze di FBK nell’ambito dell’AI, e che enfatizza l’interazione e la collaborazione tra esseri umani e macchine in una prospettiva human-centered.

Mission

L’Augmented Intelligence, infatti, sfrutta l’intelligenza artificiale per potenziare e migliorare il processo decisionale umano, la risoluzione di problemi e la realizzazione di attività complesse tramite sistemi autonomi cooperativi che amplificano ed estendono le capacità umane. La ricerca del Centro comprende modelli fondazionali di IA, la complessità dell’interazione tra persona e IA, le nuove forme di IA cooperativa, e le problematiche legate all’uso etico e sostenibile dell’AI. L’Augmented Intelligence svolgerà un ruolo fondamentale nel far progredire settori applicativi critici per la nostra vita, tra cui l’assistenza sanitaria e il benessere, l’industria e la produzione digitale, l’istruzione, il settore pubblico e in generale la società digitale.Al Centro Augmented Intelligence afferiscono le seguenti unità di ricerca: Language and Dialogue Technology (LanD) | Marco Guerini Natural Language Processing (NLP) | Bernardo Magnini Process and Data Intelligence (PDI) | Massimiliano Ronzani Data and Knowledge Management (DKM) | Luciano Serafini Deep Visuali Learning (DVL) | Elisa Ricci Speech Tek | Alessio Brutti Mobile and Social Computing Lab (MobS) | Bruno Lepri Intelligence Interfaces and Interactions (i3) | Massimo Zancanaro Neuroinformatics Laboratory (NiLAB) | Paolo Avesani 

Direttore

Alessandro Sperduti
Email:

Ultime news da magazine.fbk.eu