FBK per la diversità e l’inclusione

D&I
La Fondazione Bruno Kessler è da sempre attenta ai valori della diversità e dell’inclusione attraverso l’adozione di modelli organizzativi e gestionali improntati al rispetto e ai bisogni delle persone che lavorano e studiano in FBK.

All’interno del Servizio Risorse Umane il gruppo di lavoro Diversity and Inclusion si occupa di temi legati alle diversità e alle pari opportunità nell’ambiente lavorativo e ha elaborato un disegno che promuove una strategia proattiva per il superamento di ogni ostacolo che impedisca alle persone la piena inclusione lavorativa.

Gender equality plan (GEP)

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione ha approvato all’unanimità il Piano dell’Uguaglianza di Genere 2022-2024 (GEP).
Il documento, oltre a soddisfareil nuovo criterio di ammissibilità dettato dagli schemi di finanziamento europei, raccoglie una serie di azioni che la Fondazione implementerà nel prossimo triennio per la promozione di una piena parità di genere negli ambiti di reclutamento, sviluppo di carriera, organi decisionali, cultura istituzionale e contrasto alla violenza.

Carta delle Pari Opportunità

FBK ha firmato la Carta delle Pari Opportunità (EU Diversity Charter): una volontaria dichiarazione di intenti per l’implementazione di una cultura organizzativa e di politiche inclusive e per la valorizzazione dei talenti in tutta la loro diversità.

Il documento si pone obiettivi che richiamano la proposta del gruppo D&I avallata in CDA lo scorso dicembre, quali: definire e attuare politiche di pari opportunità partendo dal vertice, superare gli stereotipi di genere, sensibilizzare e formare tutti i livelli dell’organizzazione, monitorare l’andamento e valutare l’impatto delle pratiche, fornire strumenti concreti per favorire la conciliazione famiglia-lavoro.