Il genio fra arte e scienza

Chi è il genio moderno? Quanto incidono intelletto e fortuna nelle scoperte dell’uomo e come si sviluppa, oggi, la genialità nel mondo della scienza e dell’arte contemporanea?

Date evento

30/11
MUSE – Museo delle Scienze – Trento, Trento
30/11/2017
18:30 — 21:30

MUSE – Museo delle Scienze – Trento

Trento

Il 30 novembre il MUSE ospita un incontro dedicato al tema della creatività e della capacità di innovare quali spunti per lo sviluppo di scoperte scientifiche e di invenzioni.

Durante la serata dialogheranno importanti nomi del mondo della scienza e dell’arte sul tema delle innovazioni e di come anche la creatività abbia un peso nel campo delle scoperte scientifiche ed artistiche, proprio come ci insegna Archimede, il genio inventore e matematico della classicità. L’intento è indagare il genio moderno nel mondo della scienza e dell’arte contemporanei, e capire insieme quanto potere possono avere l’intelletto e la fortuna nelle scoperte dell’uomo.

I relatori Arturo Galansino – direttore della Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze – e Tommaso Calarco – direttore dell’Institute for Complex Quantum Systems dell’Università di Ulm (Germania) – sapientemente moderati dalla giornalista e conduttrice televisiva Alda D’Eusanio, saranno portavoce di questi temi, presentandoli attraverso le proprie esperienze professionali e di vita.
L’iniziativa è legata alla mostra “Archimede. L’invenzione che diverte” in corso al MUSE fino al prossimo 7 gennaio.

Accesso alla lobby e alle balconate gratuito previa prenotazione cliccando qui


Avviso sulla privacy
Partecipando all'evento, ai sensi e ai fini del Regolamento UE n. 2016/679 - Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) come descritto nell'Informativa sulla privacy per i partecipanti all'evento di FBK, l'utente acconsente al trattamento e all'utilizzo delle immagini prese durante l'evento, servizio di streaming e presentazione, e dichiara che la posa e l'utilizzo delle immagini sono rese in forma gratuita.