The Conflict of Social Innovations: Christian Theologies, Empires and Modern Constructions of Race | Il Conflitto delle Innovazioni Sociali: Teologie Cristiane, Imperi e Moderne Costruzioni della Razza

L’evento è aperto al pubblico e si terrà in lingua inglese. Sposando vittorioso la fede cristiana e sostenendo la Chiesa cristiana l'Imperatore Costantino ha lanciato una delle innovazioni sociali più ampie e controverse nella storia del mondo. L'imperatore Teodosio ha consolidato quest'innovazione imponendo il Cristianesimo come religione ufficiale dell'Impero Romano, ma le generazioni successive non sarebbero d'accordo sull'auspicabilità di questo cambiamento. Nell'interpretazione dei Greci ortodossi la Bibbia sostiene quest'innovazione e onora Costantino come santo in cielo, ma Dante colloca Costantino all'inferno (Inferno 19.115-17) e molti riformatori protestanti dal XVI secolo ad oggi hanno letto nella Bibbia ogni progetto d'Impero Cristiano come un tradimento di fondo della fede cristiana.

Date evento

24/05
FBK – Sede, Via San Croce, 77, Trento
24/05/2017
17:00 — 19:00

FBK – Sede

Via San Croce, 77, Trento

Mentre esistevano molte forme di dominio imperiale nell’antichità, il mondo antico non aveva una concezione di razza o di una pratica di discriminazione razziale nel senso moderno del termine. Una delle più importanti novità sociali del mondo moderno è arrivata quando gli imperi cristiani europei cominciarono a conquistare il resto del mondo nel XV e XVI secolo elaborando concetti moderni di razza che divisero il mondo in “bianchi”, “neri” e, negli Stati Uniti, “uomini rossi” (amerindiani indigeni) e “uomini gialli” (dall’Asia orientale). Per sostenere questa innovazione, i lettori razzisti della Bibbia videro nella cosiddetta maledizione di Cana in Genesi 9 un’autorizzazione alla brutale schiavitù di tutti gli africani di ogni generazione. Tuttavia, a partire dagli inizi del XVI secolo, altri cristiani condannarono con forza il maltrattamento e la schiavitù dei popoli indigeni delle Americhe e da metà secolo alcuni cristiani si opposero vigorosamente all’istituzione della schiavitù, lanciando uno dei più importanti dibattiti biblici nella storia del mondo.

La tragica storia degli effetti delle innovazioni sociali cristiane sugli imperi e sull’oppressione razziale costituisce una sfida continua per la vita e il pensiero cristiano di oggi. Questa presentazione analizzerà brevemente l’eredità storica e affronterà alcune delle più importanti innovazioni sociali cristiane del tempo presente sulla lotta contro il razzismo e l’eredità del colonialismo.

Relatore
Leo D. Lefebure è Professore di Teologia alla Georgetown University a Washington, USA, e sacerdote dell’Arcidiocesi di Chicago. E’ autore di True and Holy: Christian Scripture and Other Religions, vincitore del premio Catholic Press Association 2015 come miglior testo accademico sulle scritture.  E’ autore, insieme a Peter Feldmeier, di The Path of Wisdom: A Christian Commentary on the Dhammapada.  Altre sue opere:Revelation the Religions and Violence, The Buddha and the Christ, e Toward a Contemporary Wisdom Christology: A Study of Karl Rahner and Norman Pittenger. E’  research fellow onorario presso l’Università Cinese di Hong Kong e membro emerito del Council for a Parliament of the World’s Religions.

 

Data dell’evento:
Mercoledì, 24 maggio, 2017 – ore 17:00 – 19:00
referenti:
segreteria.isr@fbk.eu
Location:
Aula piccola | Fondazione Bruno Kessler | Via S. Croce, 77 – 38122 Trento

Programma

Contatti