Tecnologie quantistiche: dalla scienza all’impresa

TECNOLOGIE QUANTISTICHE
Le tecnologie quantistiche sono al centro di una nuova rivoluzione industriale e alla base degli enormi progressi attesi per i prossimi anni negli ambiti della crittografia, del calcolo, delle comunicazioni, della sensoristica e della sicurezza.  Con la partecipazione di Gianluigi Casse (FBK)

Date evento

15/06
Nessun luogo
Le tecnologie quantistiche sono al centro di una nuova rivoluzione industriale e alla base degli enormi progressi attesi per i prossimi anni negli ambiti della crittografia, del calcolo, delle comunicazioni, della sensoristica e della sicurezza.

Questo evento intende presentare ai non addetti ai lavori le potenzialità offerte da queste tecnologie, percorrendo il loro percorso di sviluppo tecnologico dalla scienza alle applicazioni industriali.

Interverranno professori Philipp Hauke dell’Università di Trento e Gianluigi Casse della Fondazione Bruno Kessler, Thomas Strohm della multinazionale Robert Bosch, e Lorenzo Pavesi, professore dell’Università di Trento e direttore [email protected]

Programma 

SALUTI ISTITUZIONALI
Achille Spinelli, Assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento

NUOVE TECNOLOGIE PER NUOVE OPPORTUNITÀ DI INNOVAZIONE
Laura Pedron, Dirigente generale del Dipartimento sviluppo economico ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento

UN’INTRODUZIONE ALLE TECNOLOGIE QUANTISTICHE
Philipp Hauke, Professore UniTrento e membro [email protected]
Gianluigi Casse, Direttore del Centro Sensors & Devices di FBK e membro [email protected]

TECNOLOGIE QUANTISTICHE, LA PROSPETTIVA INDUSTRIALE
Thomas Strohm, Coordinatore Tecnologie Quantistiche, Robert Bosch GmbH

L’ECOSISTEMA TRENTINO NEL CAMPO DELLA SCIENZA E DELLE TECNOLOGIE QUANTISTICHE
Lorenzo Pavesi, Professore UniTrento e direttore [email protected]

MODERA
Luca Mion, responsabile innovazione e technology transfer, HIT – Hub


Avviso sulla privacy
Ai sensi e ai fini del Regolamento UE n. 2016/679 - Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e come descritto nell'Informativa sulla privacy per i partecipanti all'evento di FBK, si informa che l'evento verrà registrato e divulgato sui canali istituzionali della Fondazione. Per non essere ripresi o registrati, si potrà disattivare la webcam e/o silenziare il microfono durante eventi virtuali oppure informare anticipatamente lo staff FBK che organizza l'evento pubblico.