Un approccio etico alla società digitale

 Le ICT, attraverso le quali si originano nuovi ambienti, hanno portato al superamento della tradizionale contrapposizione fra realtà, possibilità, potenzialità poiché in essi ciò che è possibile si è già realizzato e ciò che sembra essere solo potenziale ha in sé il potere di farsi reale. Perciò, realtà virtuale non è più un ossimoro, ma definisce un diverso livello ontologico rispetto a quello del mondo fisico in cui viviamo nella nostra quotidianità. Relatore: Franco Manti

Fondazione Bruno Kessler, Polo Tecnologico, Povo

Via Sommarive 18

Questo comporta una forte ricaduta sulle nostre relazioni, ne genera nuove, influisce sulla qualità delle nostre vite e sulla nostra stessa autonomia nel dare (a noi e agli altri) ragione di scelte e comportamenti. Partendo da queste considerazioni, il seminario affronta il problema di definire un approccio etico per la nuova società digitale che si sta imponendo.

Le questioni morali e le prospettive etiche poste dalle relazioni con e nello spazio virtuale ci pongono due quesiti: le realtà virtuali, aumentate, ecc. sono di per sé virtuose? L’approccio con ambienti nei quali reale, potenziale, possibili sono unificati richiede, ancora, la necessità di una distinzione fra i diversi livelli ontologici?

La ridefinizione del rapporto ambiente – comunicazione comporta implicazioni rilevanti sul piano dell’etica pubblica e dell’esercizio della cittadinanza. Alcuni si preoccupano dell’influenza delle piattaforme online sulla democrazia, altri sottolineano il loro potenziale come nuovi forum pubblici accessibili. La domanda cui rispondere è: in che modo le tecnologie dell’informazione possono sostenere o migliorare la cittadinanza, la partecipazione politica e i comportamenti virtuosi senza cadere nell’utopia (pericolosa) della nuova agorà telematica?

Biografia del relatore Franco Manti: Laureato in Filosofia, insegna Etica Sociale, Etica della Comunicazione, Comunicazione Etico- sociale d’Impresa, Filosofia Morale presso la Scuola di Scienze Sociali – Dipartimento di Scienze della Formazione e presso la Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche – Dipartimento di Scienze della Salute dell’Università di Genova. È Direttore di EtApp – Laboratorio di ricerca per le etiche applicate dell’Università di Genova e dell’ International Research Office for Bioethics Education of the European Centre for Bioethics and Quality of Life – International Chair in Bioethics; è membro dell’Accademia per la finanza sostenibile, di Athena – Network universitario della Fondazione Pubblicità Progresso. Dirige il Master universitario di II livello in Pratiche di filosofia e il Master universitario di I livello Esperto in terapie, attività ed educazione assistite con animali. È membro dell’Ufficio di Gabinetto del Rettore, del Comitato di coordinamento Università di Genova – CCIAA delle Riviere Liguri, del Direttivo del programma europeo Flag – GAC Mare delle alpi.
Ha pubblicato numerosi scritti e monografie su temi di etica, filosofia politica, bioetica.


Avviso sulla privacy
Ai sensi e ai fini del Regolamento UE n. 2016/679 - Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e come descritto nell'Informativa sulla privacy per i partecipanti all'evento di FBK, si informa che l'evento verrà registrato e divulgato sui canali istituzionali della Fondazione. Per non essere ripresi o registrati, si potrà disattivare la webcam e/o silenziare il microfono durante eventi virtuali oppure informare anticipatamente lo staff FBK che organizza l'evento pubblico.