Community Innotech 2022 Innovation Meeting

AdobeStock_411163987_A hydrogen fuel cell tram on a city street
Luigi Crema (FBK) e altri esperti del settore affronteranno l'argomento “Idrogeno nel trasporto pubblico locale tra opportunità tecnologica e vincoli normativi”

Bologna

Via del Pilastro 2, Bologna

L’idrogeno avrà un ruolo chiave nel processo di decarbonizzazione e lo si evince in maniera lampante dai diversi documenti di pianificazione energetica e climatica a livello europeo. Tra i diversi settori, quello dei trasporti pesanti presenta oggi la maggiore maturità in termini di prodotti disponibili per abbattere le emissioni in un ambito di difficile penetrazione delle tecnologie elettriche.
Ma la disponibilità di prodotti non è di per sé un elemento sufficiente. È necessario investire al fine di garantire l’integrazione di questo nuovo vettore all’interno del sistema energetico superando ostacoli non solo di natura tecnologica, ma soprattutto regolamentare che rischiano di penalizzare un’importante opportunità di sviluppo industriale sostenuta dalle tante progettualità presentate in seno al PNRR e che rischiano di rimanere bloccate a causa di vincoli burocratici.

Su questo tema è intervenuto anche il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani “Dobbiamo
iniziare a pensare a come rendere possibile l’uso dell’idrogeno per i trasporti. (…) Per l’idrogeno mancano le infrastrutture, ma quello è ancora il problema minore. Le tecnologie le abbiamo. La sfida più difficile è come accelerare i tempi per realizzarle. La sfida delle normative, delle procedure, è quella che conta di  più ora. Se le norme fermassero la transizione ecologica, sarebbe una sconfitta enorme.”

  • Quali quindi le principali progettualità nell’ambito del trasporto pubblico locale?
  • Quali le tecnologie disponibili?
  • Quali le necessità di distribuzione e stoccaggio?
  • Quali i vincoli normativi e i rischi associati?
  • Quali le proposte per accelerare il settore?

Ne discuteranno in una tavola rotonda:
Giuseppe Catalano (Coordinatore della Struttura Tecnica di Missione, Ministero delle Infrastrutture e Trasporti);
Matteo Ciarapica (COO, Wolftank Gorup);
Riccardo Cornetto (Direttore After Sales, Solaris Italia);
Luigi Crema (Director, Center Sustainability Energy, Fondazione Bruno Kessler);
Enrico D’Angelo (Presidente, ErreDue),
Giuseppina Gualtieri (Presidente e Amministratore Delegato, TPER);
Fabio Magnoni (Direttore Generale, Rampini);
Cristiano Musi (Group CEO, Landi Renzo);
Francesca Paludetti, (Chief Corporate Development Officer, Gruppo Sapio);
Stefano Raimondi (Dirigente Divisione VI – Nuove tecnologie e ricerca nelsettore energetico e geo risorse, Direzione generale per le infrastrutture e la sicurezza dei sistemi energetici e geominerari, Ministero della Transizione Ecologica);
Simone Trevisani (General Director, Drillmec);
Michele Viale (Presidente e Amministratore Delegato, Alstom Ferroviaria).

Modera la riunione: Alessandro Viviani (Senior Consultant, The European House – Ambrosetti).


Avviso sulla privacy
Ai sensi e ai fini del Regolamento UE n. 2016/679 - Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e come descritto nell'Informativa sulla privacy per i partecipanti all'evento di FBK, si informa che l'evento verrà registrato e divulgato sui canali istituzionali della Fondazione. Per non essere ripresi o registrati, si potrà disattivare la webcam e/o silenziare il microfono durante eventi virtuali oppure informare anticipatamente lo staff FBK che organizza l'evento pubblico.