Giornata nazionale dello spazio

Shutterstock 394076515
Anche il MUSE ha raccolto l'invito dell'Agenzia Spaziale Italiana e partecipa alla giornata con un ricco programma. Con la partecipazione di Pierluigi Bellutti (FBK)

MUSE – Museo delle Scienze

Corso del Lavoro e della Scienza 3, Trento

 

Il 16 dicembre, in ricordo del lancio del primo satellite italiano, il San Marco 1 avvenuto nel 1964, che permise all’Italia di rientrare tra i primissimi Paesi al mondo a superare l’atmosfera terrestre, si terrà la Prima Giornata Nazionale dello Spazio.

L’obiettivo dell’istituzione della Giornata nazionale è di sensibilizzare e fidelizzare i cittadini italiani alle attività spaziali, in termini di crescita, benessere, immagine e ruolo internazionale del nostro Paese. Per questo motivo sono state chiamate ad attivarsi tutte le realtà nazionali, nell’ambito delle diverse competenze, nell’organizzazione di iniziative di comunicazione e sensibilizzazione sul settore spaziale. Saranno coinvolti partecipando con proprie iniziative enti di ricerca, università, musei e aziende di tutta la penisola, che apriranno le porte al pubblico con diverse attività nel corso della giornata. 
Per gli insegnanti un appuntamento speciale, in collaborazione con Fondazione Bruno Kessler, sulle potenzialità della ricerca spaziale nell’ambito educativo.
Anche il MUSE ha raccolto l’invito dell’Agenzia Spaziale Italiana e partecipa alla giornata con un ricco programma per il pubblico: visite guidate al planetario, spettacoli 3D sull’esplorazione spaziale, viaggi virtuali alla ricerca di esopianeti, osservazioni astronomiche con i telescopi.

 


Avviso sulla privacy
Ai sensi e ai fini del Regolamento UE n. 2016/679 - Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e come descritto nell'Informativa sulla privacy per i partecipanti all'evento di FBK, si informa che l'evento verrà registrato e divulgato sui canali istituzionali della Fondazione. Per non essere ripresi o registrati, si potrà disattivare la webcam e/o silenziare il microfono durante eventi virtuali oppure informare anticipatamente lo staff FBK che organizza l'evento pubblico.